Compagnia Teatrale Il Melograno

Associazione no-profit

Get Adobe Flash player

 

1999 

Commedia in 3 atti in lingua siciliana

3 uomini e 4 donne
2 SCENE

 

 

 

Ludovico e la moglie Silvia, vivono in mezzo al caos in un monolocale ridotto a brandelli dall'usura e dall'umidità.
I due sono ridotti in miseria perché Ludovico è convinto che si deve tentare la fortuna a tutti i giochi possibili e immaginabili, anche a costo di fare debiti, perché prima o poi la fortuna lo bacerà..
A complicare la loro già disastrata situazione economica è l'irresistibile mania di quest'ultimo di fare acquisti alle televendite, che causa frequentissime liti e discussione con la moglie.
Una notte, dopo l'ennesimo iter giornaliero dell'acquisto di riviste con giochi e lotterie, vinceranno un viaggio alle Bermuda.
Come da patto, dovranno portarsi dietro il giornalaio che gli fa credito, Don Pippo, celibe,miope, cresciuto in un orfanotrofio, un personaggio particolarmente comico e con lui dovranno dividere la stessa camera.
Le sue scorribande notturne, costringeranno i coniugi a trascorrere l'intera vacanza, dormendo nella hall dell'albergo, suscitando la rabbia e l'indignazione dei due.
Due relazioni sentimentali saranno la causa di una serie di vicissitudini e comicissimi malintesi che porteranno Ludovico all'esasperazione e al ritrovamento inatteso della madre naturale di Don Pippo.